Strudel farcito

STRUDEL-SALATO

La sfoglia di questo strudel, mi è venuta un capolavoro. E’ proprio vero, che gli ottimi risultati si ottengono solo con la pratica, la passione e la volontà di riuscirci, sempre meglio. Credo che non si finisca mai di migliorarsi, e non solo in cucina.
Questo rotolo è favoloso e finirà tutto in una sola serata!
Sfizioso e ricco di nutrienti, rallegrerà grandi e piccini; provare per credere! Il vino suggerito è il bianco Bonsignore Salento IGT Cantina Vitivinicola Alessandro Carrozzo, dalle note floreali e dal sapore asciutto e fresco.

Ingredienti per la pasta brisé:
– 150 gr di farina “ 0” biologica “Ecor”
– 30 gr di farina ai cereali Mulini Bongiovanni
– 50 gr di burro di soia
– Acqua fredda q.b.
– 1 pizzico di sale
Per il ripieno:
– 600 gr di spinaci cotti
– 1 spicchio d’aglio
– 1 scalogno
– 1 noce di burro di soia
– 100 gr di prosciutto crudo
– 50 gr di Asiago
– Pangrattato q.b.
Preparazione:
Saltare gli spinaci con il burro, l’aglio schiacciato, lo scalogno tritato finemente ed il sale.
Lavorare sulla spianatoia, molto velocemente, la farina insieme al burro, un pizzico di sale e l’acqua finché l’impasto non risulti omogeneo e compatto. Avvolgere la pasta in un foglio di pellicola e lasciarla in frigo per mezz’ora o fino a quando non la si deve distendere. Trascorso questo tempo, bagnare e strizzare un foglio di carta da forno ed adagiarlo sulla teglia da forno. Sulla spianatoia , con l’ausilio del mattarello, aprire ben bene la pasta. Dovrà essere sottile, ma non troppo. Arrotolarla delicatamente attorno al mattarello ed adagiarla sulla teglia. A questo punto, spolverizzare la superficie col pan grattato, sistemarvi le fette di crudo e distribuirvi gli spinaci strizzati dal loro liquido di cottura. In fine grattugiarvi il formaggio e arrotolare la sfoglia dalla parte più lunga. Sigillare con del latte ed infornare per 35-40 minuti a 180° ventilato.

Annunci

5 Comments Add yours

  1. Questa pasta a vedersi è una favola! Troverò il modo di utilizzarla con queste dosi, vedrai Marilena, mi piace troppo. Deve essere croccantina e leggera. Perfetta per gli strudel salati in generale.

  2. la Greg ha detto:

    bellissimo questo strudel…sono certa che non ne resterebbe nemmeno un pezzettino! ma il burro di soia dove lo trovi?
    bacioni
    Silvia

    1. Grazie Silvia!! Si questo STRUDEL è stato divorato, la sfoglia mi è venuta giusta:-)il burro di soia lo trovo nel mio supermercato bio” spiga di grano”(forse è una catena) o dal mio erborista. Dovresti facilmente reperirlo in un qualsiasi punto Bio. Una felicissima Domenica a te, Ciao.

  3. afinebinario ha detto:

    Nuuuuuu … ma tu me lo fai apposta! 😦
    Ma dico io, ma come si fa? Ma è cosa questa da postare? Son rimasta in bambola a guardare l’immagine e intanto un’acquolina scendeva giù in gola. Quelle fette di filoncino tagliate precise precise che lasciano vedere il contenuto, tutti gli ingredienti, che cospirazione! ho sentito la lama del coltello mentre rompeva la crosta, sai quel trac, e poi affondava giù in mezzo lo spinacino e il formaggio fino a raggiungere la seconda crosta, trac ed allargava la fetta …. e il profumo Marilena, dimmi il profumo che emanava, com’era? Che buono, che buono, che buono.
    Tu lo sai che è buono … l’hai divorato! Io adesso guardo la figurina!
    Mi accontenterò per questa volta … posso pure provare a farlo ma non credo otterrò il tuo risultato, tu sei troooppo brava in cucina a me quel filoncino non viene, me lo sento io ….
    Detto questo … ottima ricetta, bellissima soluzione per proporre qualcosa di alternativo che costituisca piatto unico. A me piace da impazzire ma forse s’è capito!
    Complimenti meritatissimi 😉
    un abbraccione 😆

    1. Affy Cara:-) ma quanto rido!!!tutte le volte i tuoi commenti mi fanno “scompisciare”dalle risate!!! Posso dirlo??? Io ti voglio “proprio”bene! E verrei a portartene una fetta, due, tre, perché c’è anche il Caro Fotograffio che ha bisogno di energie per farci stupire e meravigliare con le sue foto!!! Ma si è finito in un baleno, come dici tu,niente di più: TROOOOPPO BUONOOOO! Ancora GRAZIE di cuore del tuo affetto e per il tuo TANTO Caro ATTENTO palato!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...