Vellutata di topinambur

VELLUTATA-DI-TOPINAMBUR

Non avevo ancora assaggiato i topinambur, credevo fossero simili alle patate anche di sapore. Invece mi sbagliavo. Questi tuberi hanno un gusto davvero raffinato e realizzarne una vellutata mi ha dato grande soddisfazione. Il topinambur contiene il 20% di carboidrati sotto forma di inulina(anziché amido) e contiene fruttosio anziché glucosio e non contiene grassi. Noi l’abbiamo gustata come Entrè , ma la si può anche considerare come alternativa per una cena leggera, ma non per questo povera di nutrienti. Il vino sorseggiato è il bianco Petite Arvine Valle d’Aosta DOC Maison Agricole D&D dall’aroma di rosa selvatica e frutti di bosco e dal gusto elegante e secco.

Ingredienti per 4 persone:
– 400 gr di topinambur
– 4 carote piccole
– 2 patate medio-piccole
– 200 ml di latte
– 1 ciuffo di salvia
– Sale q.b.
– Olio EVO q.b.
– Crostini a piacere
Preparazione:
Pelare le verdure e tagliarli a pezzetti. Cuocere a vapore, il tempo necessario , devono risultare morbide. Frullarle col mini pimer finché non risultino una crema. Decorare con salvia ed olio crudo, e parmigiano per chi lo gusta.

Annunci

10 Comments Add yours

  1. Viaggiando con Bea ha detto:

    Ciaoo pensa che volevo farla anch’io e pubblicarla. I topinambur hanno un gusto veramente speciale, sono solo difficili da pelare.
    A presto Bea

    1. Si Bea, davvero e’speciale e raffinata! GRAZIE e a presto:-)Abbraccio a te!

  2. Ma che raffinatezza! È proprio una preparazione elegante. Nemmeno io ho dimestichezza con i topinambur, ma sarà il caso di rimediare.
    Buona giornata Marilena cara.

    1. GRAZIE Cara Silva:-) sono felicissima che tu l’abbia apprezzata così! Ti sono affezionata, sai? Felice pm a te:-)

      1. Anch’io, lo sai. Ci sono persone, come te e poche altre, incontrate grazie al blog con le quali ho un rapporto privilegiato di affetto che per una strana alchimia, va oltre lo scambio delle ricette.

      2. Che bello Silva!!! La vita ci stupisce sempre:-) accadono anche certe cose, ed è meraviglioso e spesso di conforto. Carezza:-)

  3. coccolatime ha detto:

    questa cremina è troppo buona…io adoro il topinambur!!!!comfort food!!

    1. GRAZIE Cara Enrica:-) sai? Proprio ieri parlavo di te ad Elisabetta. Che abbiamo avuto la gioia di conoscere proprio a Lucca perché, insieme a Giorgio suo marito, ci hanno ospitato nel loro magnifico Bed&Breakfast “La pieve di Sant’Andrea” a Maggiano. Ecco l’ho invitata a visitare il tuo meraviglioso Blog, COLMO di sentimento e di emozioni…. solo questo, CIAO e Felice pm a te!

  4. afinebinario ha detto:

    Non ho mai mangiato il topinambur ed anch’io pensavo avesse un gusto di patate: devo ricredermi dunque. 🙂 Tra l’altro sai che mi hai messo proprio curiosità e lo voglio assaggiare? L’ho visto in vendita e credo che la pulitura sia un tantino difficoltosa ma non fa niente … s’ha da fare! 😉
    Voglio la vellutata bella come è riuscita a te, un abbraccio Marilena 😉

    1. GRAZIE Cara Affy😊si, la pulitura è un tantino laboriosa, ma il risultato ti ripagherà pienamente. Vedrai, rimarrai piacevolmente sorpresa del sapore, è davvero speciale e affinato. Ti abbraccio e ti auguro una Serena serata e tanti bei sogni😊

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...