Sfogliatine d’autunno

sfogliatine-d-autunno

Sfogliatine d’autunno
“Ciao, Silva”
Apparentemente una giornata normale, scandita dai ritmi quotidiani di sempre, tranne che stamane ho aperto la mia pagina Blog, dove leggo di Voi tutti anche se non con la stessa regolarità di qualche tempo fa…..
ed ecco il post di Affy dedicato a Silva…..
quel parlare al passato mi stordiva, non capivo….
finchè non ho assimilato la notizia: Silva, la nostra Silva, il punto saldo, il “faro” che illuminava la nostra piccola comunità virtuale, ci aveva lasciati….. ..
Davanti alla morte siamo sempre più attoniti, sbigottiti ……… proprio non l’accettiamo, restiamo impotenti e disorientati e il vuoto lasciato da quella persona ci travolge azzerando tutto il resto.
Lo so bene io, ci sono passata diverse volte, e ogni volta non è stato diverso, ma solo più desolante……
Io e Silva ci siamo conosciute grazie alla passione per la cucina che ci accomunava ed era ragione di scambio e di arricchimento……. c’era solo da imparare dalla sua straordinaria creatività, era contagiosa…..
poi si diventa confidenti, buone amiche e ci si racconta tanto…… ho avuto la gioia di conoscerla personalmente, e abbracciarla mi ha resa felice; una donna straordinaria, dotata di un’eleganza antica, d’altri tempi, una persona gentile e bellissima!!!!!
Sapevo che c’eri, mi bastava aprire il Blog per trovare puntualmente un tuo post , sempre…….
Ora bisognerà raccontarsi nuovamente “la storiadel tempo” che ti aiuta ad elaborare, a capire, a convivere con quello che è la vita……..
In un famosissimo film “ Viaggio in Inghilterra” che sicuramente Silva e Lino fra le innumerevoli esperienze di vita condivise avranno visto, c’è una frase che dice:-
“Il dolore di oggi fa parte della felicità di ieri”
Forse il senso della vita si può virgolettare cosi?
Sicuramente la vita è un dono strepitoso, qualunque sia la condizione in cui si è chiamati a viverla ed è altrettanto vero che bisogna essere forti, e reagire è un nostro dovere!
Ogni singola nota di questo piatto, è stata composta nel pensiero di Silva…..

Il vino sorseggiato è stato il rosso Chianti dei Colli Senesi dal sapore deciso e nel contempo delicatamente speziato.
Ingredienti per tre persone:
– 2 grossi porri
– 2 patate medie
– 2 salamelle di maiale
– parmigiano reggiano q.b.
– 1 pomodoro
– Origano/ Rosmarino/Salvia q.b.
– 1 limone non trattato
– Sale q.b.
– Olio EVO q.b.
– Pangrattato q.b.
Preparazione:
Servirsi di un taglia pasta medio che verrà riempito a strati dagli ingredienti. Coprire la teglia con della carta da forno bagnata e strizzata.
Affettare finemente le patate, usando la mandolina. Salarle e condirle con l’olio, insieme ad un trito di rosmarino e salvia. Cospargere la base del taglia pasta con pangrattato e realizzare il primo strato con le patate, cospargerle con il parmigiano, a seguire il porro affettato sottilmente e condito con un filo d’olio, il sale e la scorza grattugiata del limone.
Proseguire con la salsiccia e coprire nuovamente col porro. Chiudere gli strati con la patata insieme al parmigiano , una fetta di pomodoro, un pizzico si sale, origano, un filino d’olio e pangrattato. Cuocere in forno preriscaldato a 180°ventilato per 20 minuti circa. Sformare e servire come antipasto o contorno.

Annunci

25 commenti Aggiungi il tuo

  1. Viaggiando con Bea ha detto:

    Marilena la tua lettera a Silva mi ha fatto venire le lacrime agli occhi. Anch’io, come te, l’ho conosciuta personalmente e ricordo, come fosse ieri, quella magnifica giornata a Borghetto sul Mincio. Sembravamo due adolescenti che si raccontavano le reciproche esperienze di questa passione che ci accomunava. E’ stato bello conoscere anche Lino e trovo splendido questo suo amore infinito e questa sua forza di continuare ciò che Silva aveva costruito per tutti Noi che l’abbiamo seguita in questi anni. Trovo bellissima la citazione della frase: ““Il dolore di oggi fa parte della felicità di ieri” ma mi piacerebbe pensare con più certezza che Silva, così come tutte le persone care che abbiamo perso, ci stiano guardando da lassù. Un caro abbraccio Bea

    1. Grazie Bea, grazie di aver letto il post! Era una modalità costante di Silva e di pochi altri , tra i quali ci sei te, dolce e attenta ……
      Ti abbraccio

      1. Viaggiando con Bea ha detto:

        Quando nei post affiora il cuore delle persone è impossibile non soffermarsi a leggere. Se poi si tratta di Silva il soffermarsi, il leggere e rileggere ciò che è stato detto e scritto diventa un bisogno , almeno per me. Un caro abbraccio Bea

  2. Affy ha detto:

    L’autunno è da sempre la stagione della malinconia eppure il tuo pensiero per la nostra Silva deve vestire oggi i colori dell’arcobaleno perchè Lei era una persona solare, amante della Vita e dei valori positivi.
    Voglio pensare che Silva sia rimasta in ognuna di noi condividendo questo nostro cammino in rete. La sento vicina in ognuna delle sue ricette, a volte consigliandoci ed a volte prendendo in mano il timone della cucina per farci arrivare comunque in porto. E’ stata davvero un “faro” che ha impedito ogni naufragio ed oggi siamo attonite su una spiaggia dove nè sole e mare possono far nulla per noi. C’è bisogno di tempo Marilena, soltanto il tempo potrà restituirci la parte bella di quest’avventura decantando il dolore, la malinconia e quel senso di sgomento che all’improvviso ci coglie.
    Lei è adesso nel ricordo, nei tanti aneddoti, nei discorsi e nelle chiacchierate che albergano nella memoria. Silva è in una stanza accanto alla nostra, in queste nostre casette e forse ci sta anche leggendo.
    Apprezzerebbe con il suo solito garbo, con quell’educazione maestra di vita al pari della sua eleganza, questa ricetta da te scritta con amore per non dimenticare, per non dimenticarla.
    Grazie cara Marilena, io ti abbraccio forte forte ❤

    1. Grazie a te Cara Affy 🌟

      1. Viaggiando con Bea ha detto:

        Che commento meraviglioso Affy. Anche i tuoi commenti sono delicatissimi, eleganti e arrivano dritti al cuore. Bacio

  3. orlando778 ha detto:

    Che bel ricordo. Un abbraccio, Lady Or:-)

  4. E’ stata davvero una perdita, doppiamente dolorosa perchè inaspettata. Ma credo che Silva rimarrà sempre in un angolo del nostro cuore e della nostra cucina.

  5. L’hai ricordata nel modo migliore che potevi fare … preparando una ricetta con tutto il tuo cuore ! Come dicevo ad Affy. . Lei è una di noi e sempre lo sarà! Un abbraccio grande

    1. Proprio così Cara Manuela. Un abbraccio forte.

  6. Grazie Marilena, delle parole, del pensiero , della dedica
    La tua è una ricetta bellissima , a Silva piacerebbe molto

    1. Grazie Lino, di cuore….. è proprio per questo che ti ho invitato a leggerla…. Come ti dicevo nel primissimo msg , vedervi insieme è stata una prova che il Grande Amore dura tutta la vita, fortificandosi sempre più….. eravate l’uno la metà dell’altro e trasmettevate un unico inconfutabile messaggio di unione indelebile che nulla può scalfire……
      Ora il vostro legame ha solo cambiato dimensione….. non è più fisica…. ed è a questo che l’essere umano fa fatica ad adeguarsi….. ma pian pianino la sentirai sempre più vicina a te, sarà solo in maniera diversa, ma Silva ti accompagnerà ogni istante ancora più di prima…..
      Un abbraccio

  7. inesweb ha detto:

    Cara Marilena, hai ricordato Silva e la sua straordinaria capacità di entrare in sintonia con le persone,mi unisco al tuo abbraccio per continuare a sentirla vicina.Ines

    1. Grazie Ines….. Sei tanto Cara. Dolce Notte a te🌟

  8. immacennamo ha detto:

    Straordinaria la lettera che hai dedicato a Silva, ha lasciato un vuoto incolmabile per tutti, ci mancherà tanto e oggi come te sono ancora incredula dinanzi a tutto questo 😔

    1. E’ vero Cara Imma, è proprio così…. Grazie. Buona Notte🌟

      1. immacennamo ha detto:

        Notte anche a te Marilena

  9. Laura ha detto:

    Che post meraviglioso dedicato a Silva e i commenti, tutti stupendi, la tua ricetta e’ fantastica, mi sono commossa, lei mi manca e io vi abbraccio, tutti, ❤

    1. Dolce Laura Ciao! E Ben trovata….. Grazie e Serena Notte a te.

      1. Laura ha detto:

        Buonanotte dolce amica, Silva e’ nel nostro cuore, sempre, ti abbraccio tanto, ❤

  10. annascuisine ha detto:

    i love how your present this dish; very appealing and looks delicious. This would be great on my plate for Thanksgiving. 🙂

  11. Rebecca Antolini ha detto:

  12. giannasandra ha detto:

    Che dire Marilena … davanti a questi eventi non ci sono parole…si rimane solo attoniti… purtroppo io non la conoscevo.. ma dalla tua bellissima lettera e dai bei commenti si intuisce che era una donna speciale… ma il suo ricordo sarà sempre nei vostri cuori…
    La morte di una persona cara
    travolge ogni aspetto della nostra vita.
    Più eravamo vicini a quella persona,
    più la sua perdita ci sconvolgerà.
    L”amore non muore in fretta.
    E perciò, piangere significa anche
    celebrare un’unione profonda.
    Le lacrime sono le gemme del ricordo,
    tristi, ma risplendenti della luce del passato.
    Judy Taltembau
    Un abbraccio grande.

    1. Sei sempre particolarmente attenta e carina Gianna…. Grazie di cuore💕

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...