Tiella Pugliese: riso, patate e cozze

Tiella-pugliese
La Tiella Pugliese: riso , patate e cozze rappresenta uno dei piatti tipici pugliesi per eccellenza ed è uno di quei sapori che una volta provato, non si scorda più…… il modo in cui le patate e il riso assorbono l’acqua delle cozze è sublime. I sapori si amalgamano insieme, creando una vera e propria poesia, una crema che viene dal mare e che fa esultare di gusto il palato che l’assapora…………….. Il vino sorseggiato è il rosato Vivaio Salento IGT Vigneti Reale , dal profumo intenso e delicato e dal sapore morbido, sapido e molto fresco.

Tiella Pugliese : riso, Patate e Cozze
Ingredienti per 4/6 persone:
– 3 kg di cozze
– 200 gr di riso Carnaroli Acquerello (acquerello.it)
– 4 patate grosse
– 2 cipolle bionde
– 2 spicchi d’aglio
– 1 ciuffo grosso di prezzemolo
– Sale q.b.
– 10 pomodorini ciliegina
– Olio EVO q.b.
– Pangrattato q.b.
Procedimento:
Per preparare la tipica tiella pugliese vi occorrerà un pò di tempo, ma il risultato vi ripagherà appieno. Aprire le cozze con l’apposito coltello, che vi consentirà di farlo al meglio. Questa operazione viene svolta con la giusta tecnica e delicatezza, indispensabili a non rompere l’involucro e a non sfaldare il mitilo. Conservare solo una parte del guscio. Raccogliere l’acqua marina in esse conservata in un recipiente e filtrarla bene con l’aiuto di un colino a trame fitte. Oleare una teglia rotonda molto alta e iniziare col preparare il primo strato che sarà di patate tagliate a fettine di medio spessore e sistemate a raggiera. Affettare le cipolle molto finemente e adagiarle sopra le patate nello stesso modo, unire un filino d’olio e proseguire con le cozze, una accanto all’altra. Sminuzzarvi sopra l’aglio ed il prezzemolo e coprire con il primo strato di riso (precedentemente sbollentato per 5 minuti, c’è chi lo aggiunge crudo, io lo preferisco cosi) spezzettarvi qualche pomodorino e continuare gli ultimi strati con le patate, le cozze e il riso come prima. Versarvi tutta l’acqua marina filtrata. La tiella dovrà essere completamente coperta dall’acqua. Se dovesse non essere sufficiente, allungatela con dell’acqua naturale. Chiudete con abbondante prezzemolo, aglio, olio e pangrattato. Una precisazione, io non ho aggiunto altro sale, perchè l’acqua delle cozze è già di suo molto saporita e non necessita di altre aggiunte. Indispensabile alla buona riuscita di questo piatto è la qualità delle cozze, che dev’essere altissima. Affidatevi al vostro pescivendolo di fiducia. Inoltre se preparerete questo piatto in anticipo, darete modo all’acqua marina di essere ben assorbita dalle patate e dal riso, risultando ancora più buona!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...