Lasagne al ragù “le tradizionali”

lasagne

badge-runner

Ci sono dei sapori che ci mettono in pace col mondo………. ci appagano, ci deliziano, ma più di ogni altra cosa ci acquietano lo spirito…….. le lasagne per esempio, quelle tradizionali con le quali siamo cresciuti, ed ogni volta che si preparavano era una festa, si sentiva il profumo del ragù così intenso che riempiva il cuore di aspettative…….. di tanto in tanto si andava a sbirciare in cucina per controllare se erano già state infornate…. e poi quella crosticina che tutte le volte ci si contendeva….. sapori evocativi, capaci di riportarci in momenti di vita di grande ed irripetibile convivialità…….. Ogni volta che si preparano le lasagne è una festa! E sarà sempre così, perché’ le emozioni si tramandano, continuano e fluttuano nell’aria rigenerandosi nel tempo. Il vino suggerito è il rosso Pianaccio Piemonte DOC Tenuta Castello di Razzano dal profumo intenso e fruttato e dal sapore asciutto, secco, con retrogusto gradevolmente amarognolo.

Ingredienti per 4 persone:

– 1 confezione di lasagne sfoglia velo ( io ho utilizzato solo 6 sfoglie per teglia)
– 700 gr di macinato per ragù
– 500 gr di passata di pomodoro fresco
– 2 scalogni
– 1 costa di sedano
– 1 carota
– 1 foglia di alloro
– Sale e olio EVO q.b.
– ½ bicchiere di vino bianco
– ½ bicchiere di latte
– 200 gr di prosciutto cotto
– 150 gr di parmigiano
– 200 gr di fontal
Procedimento:
Tagliare a dadini la carota e il sedano e affettare finemente lo scalogno, far dorare il tutto con l’olio ed aggiungere la carne e l’alloro. Salare, mescolare il tutto ben bene e sfumare col vino. Quando il vino sarà evaporato, unire il pomodoro, salare e lasciar cuocere per almeno due ore rimestando di tanto in tanto a fiamma minima. A metà cottura, aggiungere il latte e continuare a cuocere. A fine cottura assaggiare ed eventualmente aggiustare di sale. Dovesse il pomodoro risultare poco dolce integrare un cucchiaino di zucchero. Bagnare la base della teglia con pò di ragù e iniziare a fare gli strati. Partire coi primi due, coprire col ragù, aggiungere il parmigiano, il prosciutto e il fontal. Continuare così fino a terminare le 6 sfoglie. Devono risultare tre strati, l’ultimo verrà abbondantemente coperto di sugo e parmigiano. Cuocere in forno caldo a 180° per 15 minuti. Piccolo suggerimento, già noto a molte: Le lasagne andrebbero preparate il giorno precedente, in questo modo regaleranno un sapore più corposo perché’ tutti gli ingredienti avranno avuto il tempo di riposarsi, fondendosi al meglio.

Annunci

20 commenti Aggiungi il tuo

  1. micheleberetta ha detto:

    Se fai anche la pasta a mano sono il massimo 🙂

    1. E certo! Prossimamente Caro Michele😜

  2. inesweb ha detto:

    Hai ragione, preparare le lasagne è… una festa!

    1. Vero! Ed ogni volta si rinnova😃

  3. Sefora ha detto:

    Gentile blogger “Marilenainthekitchen”, essendo io stata immeritatamente nominata per “Post off topic” dal blog “Marvinandjoegideon.wordpress”, riprendo le domande rivoltemi e le passo a mia volta a nuovi bloggers da me scelti.
    1. Marilenainthekitchen.wordpress
    blog delizioso, gustosi i piatti proposti con grazia e molto garbo dall’autrice. Provare: Crespelle agli asparagi (24 marzo 2014); Ciambellone di spinaci e formaggi (9 aprile 2014); Zucchine ripiene ( 27 giugno 2014).
    2. Principessasulpisello.worpress
    blog che seguo non regolarmente causa mancanza cronica di tempo ma che so bellissimo come la sua autrice. Veramente da seguire.
    3. Vistadalponte.wordpress
    una serie di immagini del Cupolone prese dal ponte Umberto, presso via Zanardelli. Voglia anche di nuovi punti di vista da proporre per osservare una città straordinaria.
    4. Voglia di Francia.wordpress
    un paese che si conosce ancora poco (escludendo Parigi), nonostante la vicinanza
    Non è una catena di sant’ Antonio, non si vince (e non si perde) nulla, è semplicemente un gioco, del quale riporto le regole:
    Coloro che saranno nominati dovranno, sul proprio sito, elaborare un post con le seguenti caratteristiche:
    1) Utilizzare il logo (lo trovate vicino al titolo del post)
    2) Menzionare chi vi ha nominato…
    3)Nominare 10 Bloggers (numero che è possibile variare, credo), nei quali scorgete la dote del Talento, notificando loro la nomination tramite mail o commento all’ultimo post…
    4) Rispondere, infine, alle seguenti domande:
    a) Quando hai capito di amare la “scrittura”?
    b)Ti ispiri mai alla tua realtà?
    c)Se potessi partecipare e vincere una competizione letteraria o fotografica importante, quale sarebbe?
    d)In cambio di una ingente somma di denaro, riusciresti a realizzare qualcosa lontanissima dalle tue corde?
    e)Ami sperimentare?
    f)Offri qualcosa di inedito alle persone che ti seguono e credono nelle tue capacità?
    Spero che le sia gradito partecipare. Qualunque sia la sua decisione, cordialmente la saluto,
    Sefora Haboker

  4. Carlo Galli ha detto:

    mmmmmmmmmmmmmmmm

  5. la Greg ha detto:

    i piatti della tradizione sono sempre i più apprezzati! bravissima…
    un bacione

    1. Grazie Silvia:-) Sono una “certezza” che ci cura nel profondo:-)Notte★☆★

  6. Anch’io sono della stessa opinione! Le lasagne non servono solo a nutrire, ma a rassicurare e a coccolare…

    1. Proprio così:-) quando si vuol far pace col mondo, le lasagne compiono il miracolo@ Serena notte Silva Cara☆★☆T.C.A.

  7. The Master Of Cook ha detto:

    Marilena me ne mangerei un sacco… Sei crudele! eh eh eh 🙂

    1. Siiiii:-) lo immaginavo sai? E così l’ho fatta a posta:-)HıHiHi:-)

  8. afinebinario ha detto:

    La ricetta per eccellenza piena di ricordi e di sapori. La adoro. 🙂
    Mi piace da morire cara Marilena ed oggi idea migliore tu non potevi avere.
    Un bacione
    Affy

    1. Affy Cara hai ragione! Diffidare di chi non ama le lasagne:-)Sogni d’oro

  9. giannasandra ha detto:

    E’ verissimo…. siamo cresciute con questi piatti … le lasagne il piatto della Domenica… quando ci si riuniva tutti insieme… che bellissimni ricordi… 🙂 ❤

    1. Si proprio così:-) ma le lasagne hanno il potere di alimentare sempre sentimenti nuovi e autentici:-)

  10. acasadisimi ha detto:

    ciao cara amica! questo è un piatto che fa felici tutti! hanno un aspetto delizioso! buona serata!
    Simi

    1. Ciao Simi!!! Ben tornata:-)

  11. concordo sulla tua introduzione cara! e qst ricetta tradizionale fa sempre sempe sempre gola!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...