Ciambellone salato

ciambellone-salato

Quando ho pensato di preparare questo ciambellone, ho fatto tesoro dei consigli della Ziamia. Lei mi raccontava che, una volta per arricchire le uova, si metteva il pane raffermo, lavorato ad arte, e poi si aggiungeva tutto quello che in casa era avanzato. Ne veniva fuori un piatto sicuramente ricco di ogni nutriente ed anche completo. Così, visto che mi avanzavano le verdure grigliate, pane casareccio, mortadella, scamorza e prosciutto, ho pensato di ridare vita e continuità al suo spiccato gusto per la buona tavola ed a quell’entusiasmo che, un tempo non mancava mai. Questo ciambellone salato, è ottimo anche freddo da mangiare in spiaggia o per un pic-nic fuori porta. Il vino suggerito è un buon Albana di Romagna
Ingredienti:
– 5 uova
– 5 fette di pane raffermo
– Latte q.b.
– 3 patate medie lesse
– 100 gr di pancetta coppata
– 70 gr di mortadella
– 100 gr di prosciutto
– 100 gr di coppa
– 70 gr di scamorza
– 50 gr di pecorino
– 1 melanzana grigliata
– 2 zucchine grigliate
– Olio evo q.b.
– Pangrattato q.b.
– Sale q.b.
Preparazione:
Lasciare una mezz’oretta il pane ad ammorbidirsi nel latte.

Eliminare la crosta e stringerlo tra le mani per eliminarne il latte. Schiacciare le patate lesse, aggiungere le uova, salare ed amalgamare gli ingredienti. Aggiungere il pecorino, il prosciutto, la mortadella, la scamorza e rigirare il tutto. Deve risultare una preparazione morbida. A questo punto, prendere la forma a ciambella, rivestirla con carta da forno bagnata e strizzata ed iniziare a rivestirne la superficie con le fette di pancetta coppata, di seguito, adagiarvi le zucchine grigliate sempre dalla base verso l’alto. Ora a cucchiaiate, distribuire il composto di uova, livellarlo col cucchiaio ed unirvi le melanzane. Proseguire col composto e ancora con verdure grigliate rimaste. Proseguire così, fino a chiudere con una spolverata di pangrattato. Infornare a 180° ventilato per 30-40 minuti. Finchè non sarà dorato.

Annunci

One Comment Add yours

  1. masticone ha detto:

    Ma quanto ti amo io

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...