L’ASSENZA

Le persone che ci lasciano portano via con se una parte di noi che non tornerà più. Ci ritroveremo a scorgere il mondo in maniera diversa; perche il modo in cui guardavamo ogni cosa, o vivevamo la vita stessa era parte di un progetto….. di una famiglia che ci aveva impiegato del tempo per diventare tale. Ognuno di loro era un tassello unico e importante che componeva il nostro io più profondo, gli dava luce, energia,amore infinito. Adesso quell’ ”io”non può essere più lo stesso! È stato mutilato dell’amore più grande. Si può vivere senza un arto, senza due e pian piano senza un corpo! È questo che sono coloro che amiamo! Sono parte di noi, e quando vanno via, noi cerchiamo di andare avanti, di camminare anche con una sola gamba, di vivere anche senza un braccio o senza un occhio. Facciamo del nostro meglio per imparare a convivere con quello che non sarà più! Le loro voci, le loro  mani, quei sorrisi, quel calore…. come si pùò sopravvivere alla loro assenza? Si dice che “non si guarisce mai da ciò che ci manca ma, ci si racconta solo delle storie” (da “Venuto al mondo” M. Mzzantini) ed è proprio quello che facciamo…. Dovremmo essere razionali e ragionare, del resto la vita ha un inizio ed una fine, ma proprio non ci riusciamo. Talune persone quando passano nelle nostre vite le arricchiscono, determinandone l’unicità e generando quel bagaglio di ricordi in cui in un attimo ci si ritrova catapultati dentro, percependone persino l’odore! Che dolore si prova! Tanto da togliere il fiato,ed il corpo sembra preparato, predisposto fisiologicamente a subire quell”apnea”in cui l’assenza ci logora e non ci dà tregua…. Fino a quando non ritroviamo forza in quello che ci hanno lasciato, che è dentro di noi, che continua a vivere ad essere alimentato dal nostro legame. Le loro parole, i loro insegnamenti, ci risuonano dentro e ci scuotono, fino a farci rialzare, ancora una volta, ad affrontare e spesso combattere questa vita meravigliosa che ci ha donato la fortuna di averli con noi! “ tanto il tempo assieme  non ci sarebbe bastato MAI!” non sarebbe MAI stato sufficiente! GRAZIE alla mia famiglia che continua a vivere ogni giorno nel mio cuore, donandogli linfa e coraggio.

Annunci

21 commenti Aggiungi il tuo

  1. afinebinario ha detto:

    Hai scritto una profonda verità. Il tempo non sarebbe mai abbastanza.
    Possiamo soltanto con il ricordo renderli immortali.
    un caro saluto

  2. rcavallaretto1 ha detto:

    Bellissimo questo post, è proprio vero qando una persona cara viene a mancare è come se fossimo privati di un’arto. Anche se pian piano ci si abitua non sarà mai la stessa cosa di prima.

    1. GRAZIE di esserti soffermata a leggere “i miei pensieri”. è raro che lo faccia qcn. Buona Domenica Cara.

  3. sherazade ha detto:

    La mia è stata una famiglia piccola unità e sparpagliata nel mondo enoi figli siamo cresciuti con nostra madre (marginalmente ci sono stati anche dei suoi mariti affettuose presenze).
    Parlo per me e per mio figlio : l’amore per mia madre è stato ed è tutt’ora molto vivo e ricco di spunti quotidiani. È vero manca il contatto fisico manca il sorriso manca lo squillo del telefono ma basta chiudere gli occhi e tutto è come prima.
    Se hai letto il mio post sulle cane Achille che ha trovato mio fratello capirai meglio quello che intendo Achille è una casualità ma la casualità ci porta mia madre…

    Sheraconunabbraccio

    1. Nn lo trovo. Come s’intitola?

      1. sherazade ha detto:

        13 gennaio e 31 gennaio “Love is in the air.”

      2. Ah siiii ora ricordo 💗

  4. complimenti per il blog, e per questo articolo…

    1. Ma grazie! Che bella sorpresa🌼

      1. un blog di ricette, e di pensieri! cosa si può chiedere di meglio!!!!! io ho una passione per impasti e pizze, ultimamente ho mollato un pò… ma ora ritorna la bella stagione e si riprende….

      2. Beh, allora riprendi in mano mattarelli e fornelli e riprendi a viaggiare anche ” coi sapori” 🍕🍝🍛🍲🍰🍦il tuo animo ne gioira’🌞

      3. sabato riaccendo il forno delle pizze… e per pasqua si fa le colombe!!!!!

      4. Che bellooooo😉tienimi sintonizzata sulle frequenze del tuo ” forno”😂😂😂

      5. sabato riapre la pizzeria abusiva…..

      6. 😂😂😂😂io ci sonooo!

      7. Se passi su al nord vicino Venezia scrivi che ti indico la via…

      8. Che carino😊Grazie

  5. Anna Negri ha detto:

    Proust diceva che l’assenza, per colui che ama, è la più sicura, la più efficace, la più viva, la più indistruttibile, la più fedele delle presenze; e anche se ancora ne ho viste poche nella mia breve vita, direi che aveva ragione… ❤

    1. Si…. Proust era, ed è tutt’ora ” presente ” …❤

    2. GRAZIE dolce Anna💓sei gentile!

  6. Anna Negri ha detto:

    Grazie a te per la condivisione di questi pensieri così veri! 🌸

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...